NEWS

La Fondazione Trame premiata a Roma per la raccolta fondi #trameascuola, tra i progetti vincitori di “riGenerazione Futuro”

Sei i progetti selezionati nel sud Italia

Condividi:

La Fondazione Trame ETS è stata premiata ieri a Roma, presso la sede dell’Associazione Civita di Piazza Venezia, per il successo della campagna “#trameascuola | Costruiamo un futuro libero dalle mafie!” nell’ambito dell’iniziativa “riGenerazione Futuro I tuoi progetti per il territorio” promossa da Associazione Civita e realizzata grazie al contributo del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in collaborazione con la piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso.

L’obiettivo ambizioso di riGenerazione Futuro, come hanno ricordato in apertura i partner Simonetta Giordani, Segretaria Generale Associazione Civita, Luca Torchia, Chief Communication Officer di Ferrovie dello Stato Italiane, e Angelo Rindone, Fondatore di Produzioni dal Basso e CEO di FolkFunding, era quello di “generare valore nelle regioni Calabria e Sicilia sostenendo, grazie al contributo premiale offerto da Ferrovie dello Stato Italiane, progetti innovativi, durevoli e sostenibili in ambito turistico, ambientale e culturale che fossero in grado di mobilitare e rivitalizzare le comunità locali”.

Sei le progettualità del Sud Italia premiate e presentate nel corso dell’evento moderato dal giornalista Fabio Bogo, durante il quale sono stati illustrati i punti di forza e la valenza innovativa delle proposte degli Enti del Terzo Settore selezionati.

Nello specifico Trame è riuscita a raggiungere quota 10.355 euro grazie al sostegno di novantaquattro donatori provenienti da Lamezia Terme, Roma, Cologno Monzese, Firenze, Rignano sull’Arno, Vibo Valentia, Milano, Mantova, Cariati, Soveria Mannelli, Bologna, Bovalino, Grosseto, Amantea, Ricadi, Santiago del Cile, Mantova, Londra, Padova, Lampedusa, Cropani, Cosenza e Cinquefrondi. Il contributo consentirà di ampliare la portata dei programmi educativi e di coinvolgere un numero ancora maggiore di studenti. L’iniziativa, nata con l'obiettivo di promuovere la cultura della legalità tra gli studenti, ha suscitato un'entusiastica risposta dalla comunità, dimostrando un forte impegno nella lotta contro la criminalità organizzata e nella formazione delle giovani menti verso valori etici e responsabilità sociale.

Oltre alla Fondazione TRAME ETS con il progetto “#trameascuola | Costruiamo un futuro libero dalle mafie!”, presenti anche i rappresentanti di: Associazione Culturale Wake Up – ETS con il progetto “L’arte per tutti in 3D – SOSTIENI TOUCH ME!”, Associazione Culturale Mistery Hunters con il progetto “I Guardiani della Memoria: storie silenziose di una Calabria dimenticata”, Al Revés società cooperativa sociale con il progetto “Your TRIP in MY Shoes | In viaggio oltre i limiti del pregiudizio”, Associazione amaneï con il progetto “CraftEolie – Coltivare le tradizioni, plasmare il future”, Mostramed Associazione Culturale con il progetto “Putia Lab – Sicily & Sicilians 3.0”.

Soddisfazione da parte della Fondazione Trame, del presidente Nuccio Iovene e di Gioacchino Tavella, membro del CDA, presenti all’evento romano, certi che questa nuova partnership permetterà di amplificare l'impatto dei laboratori già avviati nelle scuole, diffondendo in maniera più capillare sul territorio il messaggio della legalità.

Iovene ha condiviso con i presenti la storia e l’evoluzione di Trame, dalla nascita del festival, che si afferma sempre di più come punto di riferimento per la discussione e l’analisi di mafie e antimafia, a tutti gli eventi collaterali che fanno vivere la manifestazione 365 giorni all’anno.

La Fondazione si impegna ora a continuare la sua missione con rinnovato spirito, consapevole che il sostegno della comunità sia la chiave per costruire un futuro migliore.

ULTIMI ARTICOLI

Aggregatore Risorse

Il giallo tra pagine e schermo: un viaggio tra letteratura e cinema

Gabriella Genisi e Gaetano Savatteri discutono con Giovanni Tizian sull'importanza del genere giallo nel raccontare il sud e le sfide dell'adattamento cinematografico


Una giustizia attesa da 33 anni: il caso Cristiano e Tramonte

Francesco Cristiano ricorda le vittime dell’omicidio mafioso del 1991 e chiede verità per le famiglie e la comunità di Lamezia Terme


Il coraggio di Peppe Valarioti: una storia di lotta contro la 'ndrangheta

A Trame, la memoria del primo politico assassinato dalla mafia calabrese


Verità nascoste: la giustizia negata ai familiari delle vittime

Luigi Ferro presenta il suo libro sugli episodi tragici della storia italiana, raccontati attraverso gli occhi delle famiglie delle vittime


TRAME

Menù di navigazione

TRAME365

Menù di navigazione

ABOUT

Menù di navigazione