NEWS

Trame.12 - Mediterraneo: mito o realtà?

Condividi:

di Gilberto Villella

 

 

Il prof. Francesco Benigno, docente alla Scuola Normale Superiore di Pisa ha tenuto, durante la giornata conclusiva della dodicesima edizione del Festival Tram, una Lectio Magistralis in cui ha esposto le tematiche legate al Mediterraneo, inteso come idea e non come semplice mare o spazio geografico. 

Si è trattato di un excursus passato attraverso storia, filosofia, letteratura, cinema, fino ad anche gli aspetti culinari dei territori, così da raccontare il Mediterraneo, un tempo di fondamentale importanza storica e strategica, tornato di grande interesse nei tempi più recenti  a causa del fenomeno dei migranti. 

Lo studio e l’osservazione effettuate da varie e distinte prospettive, fornisce un’idea precisa di cosa rappresenti il Mediterraneo. Infatti, nonostante i tentativi di narrare quest’ampia zona geografica come divisore tra Europa e il resto del mondo, gli usi e i costumi sono stati spesso un comune denominatore nella storia dei popoli che ivi hanno vissuto. 

Dall’incontro si evince la forte influenza di varie culture nelle tradizioni e persino nella dieta mediterranea, così diversificata perché, bagnando le coste dell’Africa, dell’Asia e dell’Europa, il Mediterraneo è crocevia di importanti scambi commerciali, attualmente diventato anche crocevia di mafie, migrazioni e sogni per il quale il dibattito politico spesso si esprime verso la chiusura dei confini. 

La lezione si è conclusa con una citazione di Thor Heyerdahl, un importante antropologo svedese che ha intrapreso un particolare viaggio dal Perù alla Polinesia, volta a far riflettere sull’attuale situazione: “Frontiere? Mai vista una, ma ho sentito che esistono nelle menti di alcuni”.

ULTIMI ARTICOLI

Asset Publisher

4 gennaio 2024. Trentadue anni dopo il ricordo del duplice omicidio di Aversa e Precenzano

Lamezia Terme commemora il Sovrintendente di Polizia Salvatore Aversa e sua moglie Lucia Precenzano, vittime della mafia nel 1992


Online il nuovo bando di Servizio Civile Universale 2023-24

Dodici mesi di formazione e volontariato con Fondazione Trame e Ala


TRAME PEOPLE 2023. La grande festa dei volontari di Trame

“I giovani favolosi” si sono riuniti per la prima volta il 28 dicembre nella sede che ne ospita tutto l’anno la macchina organizzativa.


Trame.Festival dei libri sulle mafie annuncia Il primo incontro annuale dei volontarə TRAME PEOPLE

L'evento si svolgerà giovedì 28 dicembre 2023 presso il centro culturale Civico Trame di via degli Oleandri a partire dalle 15.30.


TRAME

Navigation Menu

TRAME365

Navigation Menu

ABOUT

Navigation Menu