NEWS

Trame.Festival vive tutto l'anno

L'intervista a Nuccio Iovene, Presidente Fondazione Trame

Condividi:

Trame.Festival è un progetto che vive 365 giorni all’anno, ben oltre i cinque giorni di manifestazione che da oltre un decennio si svolge nelle piazze di Lamezia Terme.

I contenuti e i valori promossi da Trame prendono forma a partire dal centro culturale gestito dalla Fondazione omonima e dall’Associazione Antiracket Ala, una struttura posta in periferia che, parallelamente al festival, propone attività destinate ad un pubblico variegato (dai più piccoli ai più grandi) che affrontano su più fronti e tramite linguaggi diversi i temi dei diritti, della partecipazione democratica, della legalità, della promozione della lettura e della cultura.

E così, presentazioni di libri, rassegne teatrali, laboratori, progetti educativi con le scuole e corsi animano dodici mesi all’anno lo spazio, un avamposto di legalità in cui un piccolo staff e tanti volontari portano avanti un ideale comune. Diversi partner importanti sposano le iniziative e collaborano con la Fondazione e Ala. L’Istituto Treccani Cultura negli ultimi mesi ha coinvolto la Fondazione nel progetto “Ti Leggo. Le frontiere della lettura negli Istituti penitenziari minorili”, allo scopo di realizzare un percorso rieducativo per i minori detenuti che li accompagni durante il periodo della restrizione, offrendo loro un iter formativo in grado di aiutarne il cammino del reinserimento sociale.

In passato Civico Trame ha accolto 20 giovani tra i 18 e i 30 anni che hanno preso parte al corso di video giornalismo Visioni Civiche, vincitore del bando Prendi Parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che ha visto la realizzazione di cinque video inchieste sui temi più scottanti e urgenti per il territorio. Di recente il dibattito pubblico si è acceso a partire dalle proiezioni dei documentari di Mondovisioni 2021-22, un progetto di CineAgenzia per la rivista Internazionale, che hanno messo in luce discriminazioni, violenze e soprusi da ogni parte del mondo, dall’Africa, all’India, alla Francia.

Attualmente, il centro culturale ospita, per la prima volta per la città di Lamezia Terme, Grand Tour di Scuola Holden: un laboratorio destinato a chi ama le storie e desidera crearne una, sotto la guida esperta dei docenti della rinomata accademia per narratori torinese.

Civico Trame è sede, inoltre, di uno sportello regionale di assistenza alle vittime di racket e usura di Mani Libere, in rete con le associazioni antiracket calabresi, supportando gli imprenditori dal punto legale, commerciale, aziendale e psicologico, gratuitamente.

Qui la testimonianza del Presidente della Fondazione Trame Nuccio Iovene.

ULTIMI ARTICOLI

Aggregatore Risorse

La gestione dei beni confiscati alla mafia. La proposta di Fondazione CON IL SUD

La Fondazione Trame presente all’incontro promosso da Forum del terzo settore, Fondazione CON IL SUD e Comunità Progetto Sud


Servizio Civile con Trame e Ala: Open day mercoledì 1° febbraio al Civico Trame

Candidature aperte fino al 10 febbraio 2023


La Fondazione Trame si consolida e cresce, tra nuovi progetti e gli ideali e i valori di sempre

La conferenza stampa questa mattina al centro culturale Civico Trame di Lamezia Terme e l’avvio della campagna ANCH’IO SONO TRAME


TRAME

Menù di navigazione

TRAME365

Menù di navigazione

ABOUT

Menù di navigazione