NEWS

search-...

Trame a scuola. I libri sulla legalità e i diritti guidano il percorso formativo della Fondazione Trame negli Istituti Comprensivi del lametino

Quasi alla conclusione il progetto Trame a Scuola 2023

Condividi:

Si avvia alla conclusione il progetto #trameascuola 2023 della Fondazione Trame, che coinvolge gli Istituti Scolastici del lametino nell’ambito della promozione della lettura e dell’educazione alla legalità.

Gli incontri si sono svolti in un crescente entusiasmo da parte dei ragazzi, a dimostrazione che favorire la lettura, promuovere la cultura del leggere e del formarsi sta alla base della società di oggi e del futuro.

Dopo i contributi del protagonista di Mani Pulite Gherardo Colombo e del giornalista del Corriere della Sera Giovanni Bianconi, che hanno arricchito le letture dei ragazzi con temi come la Costituzione, i diritti e lo studio degli episodi di matrice terroristica che hanno interessato l’Italia degli anni Settanta-Ottanta, legando per la prima volta Trame a Scuola al progetto “La Giustizia adotta la scuola” della Fondazione Occorsio in collaborazione con Treccani Cultura, ancora due autori per ragazzi hanno incontrato gli studenti lametini.

In seguito alla lettura di “Viaggio nella Costituzione”, edito da Coccole Books, alcune classi delle scuole primarie I.C. Borrello - Fiorentino, I.C. Perri - Pitagora e I.C. Sant’Eufemia hanno intervistato con entusiasmo e curiosità lo scrittore e docente Pino Pace che ha raccontato loro “come funziona e vive la Costituzione attraverso quello che avviene in città. Il contesto ricreato nel libro è immaginario ma verosimile, i protagonisti frutto dei miei incontri reali”. Un vero e proprio tour guidato tra i valori, i significati, gli articoli e gli insegnamenti del nostro testo fondamentale.

Un’immagine del sud autentico, senza folklore o luoghi comuni è emersa invece dalla lettura di “Grande”, Edizioni El, un romanzo di formazione che racconta in prima persona una storia di affiliazione al sistema mafioso e di come le mafie riescano a volte ad affascinare i più giovani, rendendo fraintendibili sentimenti come l’amicizia, il rispetto e l’onore. Gli studenti dell’I.C. Don Maraziti di Marcellinara, dell’I.C. Sant’Eufemia, dell’I.C. Manzoni-Augruso, dell’I.C. Don Milani e dell’I.C. Perri-Pitagora hanno incontrato lo scrittore Daniele Nicastro, attivo anche come ghostwriter per diverse realtà editoriali, autore finora di una quarantina tra romanzi e racconti. “Grande” è recentemente diventato anche un lungometraggio, realizzato dagli studenti di una scuola di Venezia.

Completerà gli incontri con gli Istituti Comprensivi il prossimo 27 aprile la direttrice editoriale di Coccole Books Daniela Valente, da sempre impegnata nella promozione alla lettura e di progetti a tutela dei diritti dei minori. Il libro intorno al quale ruoterà l’appuntamento sarà “Nino e la mafia” di Anselmo Roveda, illustrato da Gianni de Conno.

Concluderà infine il progetto dell’anno scolastico 2022-23 il giornalista Giovanni Tizian, direttore artistico di Trame Festival, con il suo libro “Il silenzio. Italia 1992 – 2022”, Edizioni El, un romanzo autobiografico in cui la storia personale dell’autore e quella del Paese negli anni delle stragi di mafia si intrecciano.

In attesa di ripartire poi, con l’avvio del nuovo anno scolastico, l’appuntamento è in piazza a Lamezia Terme con la dodicesima edizione di Trame.Festival dal 21 al 25 giugno 2023.

ULTIMI ARTICOLI

Aggregatore Risorse

Il tour estivo della Fondazione Trame

La nostra testimonianza da a nord a sud della Calabria


La Fondazione Trame è partner culturale di Pacefest

Pacefest è l’evento organizzato da fuori Riga a Caltabellota


L’esperienza di Trame.Festival diventa oggetto di studio

“Impegno e memoria: l’antindrangheta nel Trame Festival di Lamezia Terme” il titolo della tesi di Laurea in Sociologia delle mafie di Noemi Muggeri


TRAME

Menù di navigazione

TRAME365

Menù di navigazione

ABOUT

Menù di navigazione