News


Trame.11 Festival dei libri sulle mafie. Programma della terza giornata

Tra gli ospiti Nicola Gratteri e Giuseppe Lombardo

Condividi:

“Le vittime innocenti di ‘ndrangheta a Lamezia” al centro del primo incontro della terza giornata del festival, a cura dell’Associazione Antiracket Lamezia. Interverranno Paolo Aversa e Antonio Cannone, moderati dal giornalista Pasqualino Rettura.
A seguire l’appuntamento “La mafia che non si vede. Il giornalismo indaga sui sistemi criminali”: Pietro Mecarozzi e Stefano Lamorgese (vicepresidente dell’associazione Amici di Roberto Morrione e tutor tecnico del Premio) ne parlano con il direttore artistico di Trame.11 Giovanni Tiizian.
“La ndrangheta trent’anni di silenzi e indifferenza”, alle 19 il Procuratore aggiunto di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo ne parlerà con Giovanni Tizian.
Pierpaolo Romani (Avviso Pubblico) e Antonio Giannelli (Presidente Sinpref, Associazione Funzionari Prefettizi), con la moderazione di Arcangelo Badolati, analizzeranno il Dossier sui Comuni sciolti per Mafia di Avviso Pubblico.
Alle 20:45 il terzo appuntamento a cura del progetto Mani Libere in Calabria, “storie di donne e uomini”.
Alle 21 il Procuratore Nicola Gratteri presenterà il libro scritto a quattro mani insieme allo studioso Antonio Nicaso “La Costituzione attraverso le donne e gli uomini che l’hanno fatta”, Mondadori. Con lui il giornalista Riccardo Giacoia.
Per Trame in Scena, alle 22, “Novantadue” di Giovanni Tizian, tratto dall’ultimo libro del giornalista “Il silenzio. Italia 1992 – 2022”, Laterza, interpretazione di Achille Iera e musiche a cura di Erica Cuda. L’evento è a cura di Mammut Teatro.
Conclude la giornata la proiezione della pellicola “A Chiara” di Jonas Carpignano.