News


"Resistere". I podcast di Giovanni Tizian

Storie di resistenza alle mafie, alla corruzione, all’omertà, alle ingiustizie. Di uomini e di donne, di scrittrici e di scrittori, impegnati ad abbattere il muro di silenzio arroccato sul sistema criminale.

Condividi:

Nel 1954 Piero Calamandrei pronunciò queste parole ricordando la Resistenza contro il nazifascimo: “Era giunta l’ora di Resistere”.

Resistere è ciò che abbiamo fatto in questi anni di pandemia, tuttavia è un’azione collettiva che questo paese sperimenta da sempre: la liberazione dall’Italia e la lotta quotidiana contro le mafie, il malaffare, la corruzione piccole e grande, contro la cultura del più furbo che dileggia chi invece segue le regole del vivere in comunità.

Ragionare su come sostenere chi vorrebbe ma non ha la forza di liberarsi dal bisogno per non dipendere dai clan e dalle clientele, discutere su come resistere contro la prepotenza del più forte, acquisire consapevolezza su come si muovono le grandi organizzazioni mafiose oggi nel mercato neoliberista, ragionare sul presente e sulle condizioni che bloccano il progresso del Sud (quindi dell’Italia).

Lo facciamo attraverso la voce di Giovanni Tizian, direttore artistico di Trame.10, e la lettura di storie di resistenza alle mafie, alla corruzione, all’omertà, alle ingiustizie.

Storie di uomini e di donne, di scrittrici e di scrittori, impegnati ad abbattere il muro di silenzio arroccato sul sistema criminale.


Ascolta "RESISTERE" su Spreaker.